Rifugio Barma

Grazie di cuore!

Eccoci qui, due mesi dalla prima chiusura stagionale del Rifugio Barma!

Quattro mesi importanti, caratterizzati da molti pensieri e dubbi iniziali che presto hanno lasciato il posto a un’intensa quanto inattesa attività che di settimana in settimana stupiva tutti noi. Tanto lavoro ma soprattutto una miriade di incontri preziosi. Grazie alla Barma abbiamo avuto l’opportunità di conoscere persone e famiglie con le quali abbiamo goduto tramonti e albe incredibili, avvistato animali, chiacchierato, bevuto e mangiato e ogni incontro ci ha in qualche modo arricchito.

Questo è stato sicuramente il bene più prezioso che ci portiamo a casa da questa nostra avventura e per questo vogliamo ringraziarvi tutti:
Coloro che sono passati a curiosare il rifugio “finalmente aperto”, chi è venuto più e più volte che pareva ormai parte della famiglia, i gruppi che hanno animato il rifugio condividendo le loro passioni (dalla fotografia allo Yoga, dal Tai Chi Chuan all’alpinismo, al volontariato…), le famiglie con tanti bambini anche piccolissimi, chi ha scelto la Barma per festeggiare compleanni, anniversari di matrimonio o semplicemente momenti speciali, chi ha sostato o pernottato percorrendo l’alta Via n. 1, i “Sentieri del Lys”, allenandosi per il Tor des Géants. Un grazie anche a tutte le persone che ci hanno regalato suggerimenti e osservazioni e a chi ha parlato di noi con affetto ed entusiasmo.

I prossimi mesi saranno preziosi per noi per pensare a come accogliervi nel 2019 apportando migliorie e novità.
Non mancheremo di mandarvi aggiornamenti durante questi mesi: qualche foto nelle stagioni a seguire perché la magia del posto non ci terrà lontani a lungo. Fate lo stesso anche voi, ci farà piacere.

Buon inverno e un grazie di cuore!

Foto per gentile concessione di Andrea Arcidiacono